21/10/2015 Roccadaspide, pubblicato bando contributi canone locazione - Città di Roccadaspide

Vai ai contenuti

Menu principale:

21/10/2015 Roccadaspide, pubblicato bando contributi canone locazione

Notiziario

Dalla Redazione di Voce di strada

Roccadaspide. Pubblicato dal Comune di Roccadaspide, retto dal sindaco Girolamo Auricchio, il bando di concorso per la concessione dei contributi integrativi ai canoni di locazione per l’anno 2015, in favore dei cittadini residenti che siano titolari di contratti ad uso abitativo, regolarmente registrati, di immobili ubicati sul territorio comunale e che non siano di edilizia residenziale pubblica.

RISORSE

I contributi saranno assegnati dalla Giunta Regionale al Comune di Roccadaspide.

REQUISITI

Per beneficiare del contributo è necessario essere residenti nel territorio comunale di Roccadaspide,  essere titolare per l’anno 2015 di un contratto di locazione per uso abitativo regolarmente registrato relativo ad un immobile non di edilizia residenziale pubblica, avere reddito Isee non superiore a 13.062,14 euro (fascia A) o 18mila euro (fascia B). Il contributo non può essere cumulato con altri contributi erogati da altri Enti per la stessa finalità. Possono partecipare al bando anche gli stranieri in possesso di carta o permesso di soggiorno almeno biennale, esercitanti regolare attività lavorativa e residenti da almeno 10 anni in Italia e 5 in Campania. L’erogazione del contributo a soggetti che dichiarano “ISE 0” è possibile soltanto previa esibizione di espressa autocertificazione, debitamente sottoscritta dal richiedente, circa la fonte di sostentamento del proprio nucleo familiare.

CALCOLO DEL CONTRIBUTO

Il contributo teorico è calcolato sulla base dell’incidenza del canone annuo, al netto degli oneri accessori, sul valore ISE . Per la fascia A il contributo è tale da ridurre l’incidenza al 14% per un importo massimo arrotondato di 2mila euro. Per la fascia B il contributo è tale da ridurre l’incidenza al 24% per un importo massimo arrotondato di 1800 euro.

FORMAZIONE GRADUATORIE, PRIORITA’ E RISERVE

La selezione dei beneficiari avverrà mediante la formulazione di una graduatoria. A parità di punteggio, sarà data priorità ai soggetti nei confronti dei quali risulti emesso un provvedimento di rilascio dell’abitazione e che abbiano proceduto a stipulare un nuovo contratto di locazione ad uso abitativo con le modalità previste dalla legge, nuclei familiari senza fonte di reddito, ultrasessantacinquenni, famiglie monoparentali, presenza di uno o più componenti disabili, numero dei componenti il nucleo familiare. All’esame delle istanze ed alla predisposizione della graduatoria provvederà una commissione tecnica costituita con provvedimento della Giunta comunale. Un’aliquota non superiore al 10% della somma disponibile, potrà essere utilizzata per la concessione di contributi alla locazione a famiglie che si trovino in particolari situazioni di emergenza abitativa o di disagio abitativo (sfrattati, baraccati o particolari situazioni di priorità sociale certificate dalle Amministrazioni comunali) nonché dei nuclei familiari che siano stati oggetto di analoghi provvedimenti regionali, purché siano in possesso dei requisiti di cui ai punti 2 e 3. Il Comune destinerà una percentuale delle risorse a disposizione pari al 70% per la fascia A ed utilizzerà la restante quota per la fascia B.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

Le domande dovranno essere redatte e sottoscritte utilizzando l’apposito modello predisposto dal Comune e devono essere sottoscritte, allegando la fotocopia fronte retro di un documento di riconoscimento valido del richiedente. I modelli di domanda sono reperibili presso l’Ufficio segreteria del Comune oppure sul sito internet dell’ente e dovranno essere spediti esclusivamente a mezzo raccomandata entro 30 giorni a partire dal 20 ottobre 2015.

 
free counters
Cerca
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu