26/11/2013 Roccadaspide promuove la “riscoperta dei borghi del Cilento” - Città di Roccadaspide

Vai ai contenuti

Menu principale:

26/11/2013 Roccadaspide promuove la “riscoperta dei borghi del Cilento”

Notiziario

Comunicato Stampa

Si chiama “Alla riscoperta dei borghi del Cilento: ambiente, cultura e tradizione” il progetto con finalità turistiche che vede il comune di Roccadaspide ente capofila che ha assunto il coordinamento di un’associazione di cinque comuni: oltre a Roccadaspide, sono coinvolti i comuni di Laurino, Trentinara, Roscigno, Ogliastro Cilento. Il progetto rientra in una più ampia iniziativa avviata dalla Regione Campania e finanziata con fondi del PO FESR 2007-2013, che prevede la realizzazione di una serie di eventi di risonanza nazionale e internazionale per richiamare l’attenzione sulle bellezze della Campania. Il tema centrale dell’iniziativa per la quale i cinque comuni hanno stipulato un’intesa, sarà la scoperta della Campania e dei suoi attrattori culturali, le eccellenze storiche, architettoniche ed archeologiche già inserite nei grandi circuiti turistici e culturali, ma anche le bellezze cosiddette minori. Le iniziative che saranno poste in essere dovranno essere fortemente integrate tra loro, in modo da non poter essere riconosciute nella loro individualità, ma percepite come manifestazioni dell’evento unico. Da questo punto di vista il comune di Roccadaspide ha un vantaggio considerevole, dal momento che lo scorso anno ha ideato e realizzato con enorme successo una manifestazione che già alla sua prima edizione ha oltrepassato con facilità i confini regionali: le Notti dell’Aspide, in grado di coniugare musica, arte e ambiente. Certamente il successo della manifestazione che celebra gli straordinari risultati della raccolta differenziata si rifletterà anche sugli altri comuni che portano avanti il progetto. Laurino invece è diventata capitale del jazz con la manifestazione decennale JaazzinLaurino, che ogni anno porta nel cuore del Cilento artisti del calibro di Gino Paoli, Danilo Rea e il duo musicale americano Tuck e Patti. A Roscigno le suggestioni sono all’ordine del giorno grazie al fascino del borgo abbandonato, già meta di centinaia di visitatori, spesso location di importanti eventi. A Trentinara, dove ha luogo la popolare manifestazione che celebra il pane e i sapori della terra, si può ammirare lo splendido scenario della vallata sottostante affacciandosi dal belvedere. Anche il comune di Ogliastro Cilento, paese vicino al mare che gode dell’aria salubre e del clima mite, ospita iniziative in grado di valorizzare le sue risorse. Il progetto “Alla riscoperta dei borghi del Cilento” dovrà essere lo strumento per valorizzare tutto questo, ed essere in grado di intercettare i flussi turistici provenienti dall’estero: anche in questo il comune di Roccadaspide ha disegnato la strada maestra, in quanto ha già posto in essere legami economici forti con la Germania e con gli Stati Uniti, per promuovere il territorio e commercializzare i prodotti locali.
“Stiamo lavorando per promuovere all’estero non solo Roccadaspide ma tutto il territorio – afferma il sindaco Girolamo Auricchio – abbiamo già intrapreso legami con la Germania e gli Stati Uniti,  diversi cittadini sia tedeschi che americani hanno già acquistato degli edifici del centro storico, mentre accordi sono in corso per acquistarne altri. L’interesse per Roccadaspide e per il Cilento aumenta sempre di più e noi amministratori dobbiamo essere in grado di organizzare eventi e iniziative in grado di favorire sempre più questo interesse”.


L’addetto stampa
Annavelia Salerno


 
free counters
Cerca
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu