31/08/09 Inaugurato il Reparto di Rianimazione - Città di Roccadaspide

Vai ai contenuti

Menu principale:

31/08/09 Inaugurato il Reparto di Rianimazione

Eventi

Scritto da Annavelia Salerno    
martedì 01 settembre 2009

ROCCADASPIDE - INAUGURATO IL REPARTO DI RIANIMAZIONE
Festeggiamenti per il titolo di "CITTA'" ASSEGNATO A ROCCADASPIDE.

Alla presenza di numerose autorità, degli amministratori del territorio e di un notevole numero di cittadini provenienti anche dalle comunità limitrofe, è stato inaugurato ieri il reparto di terapia Intensiva dell'ospedale di Roccadaspide. Presenti, oltre al Sindaco Girolamo Auricchio e all'amministrazione comunale, il Presidente del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, Amilcare Troiano, l'assessore provinciale all'agricoltura Mario Miano, delegato del Presidente  Edmondo Cirielli impossibilitato a raggiungere Roccadaspide per ulteriori improcrastinabili impegni che lo hanno portato altrove, l'assessore provinciale al Personale Flavio Meola, il Commissario dell'Asl di Salerno Fernando De Angelis, il Questore di Salerno, Vincenzo Roca, il vicepresidente della giunta regionale della Campania Antonio Valiante, l'On. Tino Iannuzzi.
Quella che è stata concepita come una giornata di festa che ha previsto diversi momenti tutti significativi, ha preso il via con l'arrivo della banda musicale "Città di Aquara" che ha accompagnato il ricco corteo di intervenuti verso la struttura ospedaliera, aperta nel 2000 e da allora in continua lotta contro eventuali pericoli di declassamento: una struttura che negli anni ha  saputo testimoniare la grande qualità dei servizi offerti e la indiscutibile capacità del personale medico e infermieristico che vi opera con impegna e dedizione. Una struttura nella quale vengono realizzati interventi delicatissimi che altrove non vengono eseguiti, per la quale ora l'apertura della rianimazione, attesa da sempre e agognata da un anno, rappresenta la garanzia che l'ospedale di Roccadaspide, sebbene minacciato di essere di fatto fuori dalla rete dell'emergenza a causa del riordino della sanità campana, non rischia affatto di chiudere ma è destinato, al contrario, a divenire struttura di eccellenza in tutto il territorio provinciale. Hanno dimostrato la propria convinzione in tal senso le autorità presenti, in primis il primo cittadino Auricchio, che, come sempre fa da tempo, con dati alla mano ha dimostrato le ragioni per le quali la struttura merita un simile traguardo.
"Questo - ricorda Auricchio - è l'unico ospedale montano di questo territorio presso il quale si svolgono eccellentemente operazioni egregie, e dove si riesce a rispondere alle esigenze sanitarie di una popolazione che risente della posizione geografica disagiata, con una viabilità carente che determina un allungamento dei tempi di percorrenza con il rischio di morte per i casi di arresto cardiaco". Il Sindaco di Roccadaspide poi ritorna sulla qualità delle prestazioni offerte, che trovano riscontro nell'alto grado di soddisfacimento delle aspettative dell'utenza: "L'ospedale di Roccadaspide vanta eccellenti professionalità, una qualità delle prestazioni elevatissima, un volume di ricoveri sempre crescenti, testimonianza del fatto che la struttura riesce ad attrarre utenze.
Ma la gente presente chiedeva risposte certe in merito al futuro del reparto, in merito alla capacità di garantirne il funzionamento anche in futuro. A queste domande sia il Commissario De Angelis che il Vicepresidente Valiante hanno dato risposte concrete garantendo il proprio impegno a mantenere alta la funzionalità della struttura, anche e soprattutto di concerto con i Sindaci del territorio, che devono essere, secondo Valiante, i primi artefici del successo di una struttura di così grande importanza per il territorio. Dopo gli interventi di rito, la popolazione e le autorità si sono spostate presso l'aula consiliare del Comune di Roccadaspide.


 
free counters
Cerca
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu