Il borgo antico - Città di Roccadaspide

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il borgo antico

Arte e Cultura


Le strette vie, una volta in maggior parte a gradoni, con la sola eccezione di quella che sale al Serrone, confluiscono tutte sulla Piazza davanti all’ingresso del Castello, anche attraverso caratteristici passaggi coperti da volte.
Nelle viuzze che s’inerpicano verso il Castello possiamo ammirare vecchi portali delle abitazioni, con incisa la data della casa (1600 -1700).


Un particolare bassorilievo di fattura quattrocentesca è incastonato alla base di una cantonata di casa, recentemente intonacata.
La Piazza, dominata dal Castello, è coronata a Sud dal Palazzo “Stromillo”, ad Ovest dalla Chiesa dei Morti e a Nord dalla vecchia casa Crescella (lo testimoniava un’incisione nella chiave dell’arco rimosso dopo il bombardamento del 1943).


La prospettiva della Piazza è completata dalla Fontana dei Delfini. Il Palazzo Stromillo fu edificato nel 1878 inglobando la Cappella dell’Annunziata, la quale fu per alcuni anni dei Crescella e, nel 1849, fu venduta al Cavalier Maurizio Giuliani, proprietario del Castello.



Enzo Crescella



 
free counters
Cerca
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu